Andre Rhoden, meglio conosciuto come Jah Vinci, nasce il 9 Febbraio del 1988 ad August Town, Kingston (Giamaica). Cresce in una famiglia composta da un fratello, due sorelle acquisite, il padre e la matrigna. La musica ha da sempre fatto parte della sua vita, infatti entrambi i genitori cantavano, lui come baritono e lei come soprano, ed è così che l'artista "giustifica" la sua abilità nel raggiungere note alte.

Oltre al dono del canto tramandato dai genitori, Andre trascorre parecchi anni della sua gioventù cantando sia nella chiesa locale che in quelle di altre comunità circostanti con un gruppo di amici: insieme formavano i Faithful Brothers.

La sua vita va avanti così fino al 2005, quando un tragico episodio colpisce la sua famiglia: suo fratello Mark White viene erroneamente colpito da un colpo di pistola e suo padre decide di trasferire la famiglia nella meno violenta Stand Pipe, dove Andre conosce Kim con la quale avrà una figlia.

Dopo un paio d’anni la sua famiglia decide di spostarsi altrove, e lui si trasferisce con la madre biologica ad Hungry Town in Mannings Hill Road. Durante quella permanenza Andre, che all'epoca si esibiva con lo pseudonimo Keely, conosce un produttore che lo convince a cambiare il suo soprannome in Da Vinci, che fu modificato subito in Jah Vinci vista la forte fede religiosa dell'artista.

Poco dopo aver cambiato nome, Jah Vinci fu presentato a Mario C. proprietario della 357 Records, che impressionato positivamente dalla voce del ragazzo gli propose un contratto che lui firmò immediatamente.

Iniziò subito a lavorare con l’etichetta e registrò il suo primo brano "Naa Stop Search Until I Find", ma non soddisfatto dei risultati ottenuti da questa collaborazione, lasciò l’etichetta e iniziò ad autopromuoversi. Frequentava tutti i party e gli eventi per proporre ai dj di suonare i suoi pezzi, ma si rese conto molto presto però che per autopromuoversi servivano discrete somme di denaro, per cui trovò lavoro alla National Backery (una nota panetteria) che però, visti gli orari troppo pesanti, non mantenne a lungo.

Decise così di concentrarsi al cento per cento sulla musica ma la cose sembravano andare sempre peggio: alle difficoltà di entrare a far parte del business musicale si univano anche le richieste economiche della madre di sua figlia, che purtroppo lui non riusciva ad accontentare. Addirittura si iniziava a vociferare che lei stesse frequentando altre persone, così, preso dallo sconforto, Andre si recò a casa della madre e si immerse in una lunga e sofferente preghiera, cosa che non faceva sin dai tempi della tragedia accaduta al fratello.

Incredibilmente il giorno successivo, per coincidenza o per miracolo Andre ricevette una visita dall'amico Jimmy Brasco che gli disse che Vybz Kartel voleva conoscerlo. Inizialmente Jah Vinci si rifiutò, ma cambiò idea dopo una settimana e così Jimmy lo accompagnò negli studi di Kartel.

Quando arrivarono a destinazione, Jah Vinci fu subito messo a proprio agio dal grande artista che gli chiese addirittura di esibirsi per lui, il ragazzo acconsentì e Kartel ne fu estremamente colpito, al punto di impegnarsi a farlo entrare nell’industria musicale.

Jah Vinci iniziò così a lavorare con i diversi produttori che Kartel gli proponeva, ma il vero successo arriva con la registrazione del singolo "My Place A My Place" per il famoso produttore Stephen 'Di Genius' McGregor. Da allora in poi fu un crescendo di successi e collaborazioni. Conobbe Notnice con il quale registrò "Watch Yu Friend", Russian per il quale incise "Friend From Foe" e "Remedy", Jordon per cui incise "Please Jah Guide Me" e TJ per il quale registrò "Baby Girl I Am Alone".

Nel 2011, dopo aver trascorso tre anni sotto l'ala protettiva di Vybz Kartel, Jah Vinci si rende conto di aver certamente apprezzato il suggerimento di Kartel di cantare diversi generi musicali per coinvolgere una fetta più ampia di pubblico, ma allo stesso tempo non riesce a staccarsi dal suo stile positivo e motivazionale.

Fu così che, insieme al produttore esecutivo e finanziario di Kartel (Corey Todd), Blak Rhyno e Notnice decise di lasciare il Gaza Empire.

Jah Vinci e Corey non firmarono nessun tipo di accordo scritto, ma quest'ultimo lo aiutò ugualmente procurandogli show e progetti con altri produttori. Dopo essersi allontanato da Kartel, l'artista registrò anche tre importanti singoli con Notnice: "In My Life", "Mama Love" e "Rocka My Baby", brano dedicato a sua figlia.

Stanco di collaborare sempre con altri produttori, Jah Vinci decide di formare una propria squadra e fondare la Out Clear Records che, in fusione con Frenz For Real e Tripledose Production, aveva come unico obiettivo la carriera dell'artista.

La cosa funzionò portando una serie di tour in Europa e in Canada, oltre a numerosi progetti.

Tra i suoi album ricordiamo l'EP "Do It Again" e "Ghetto Born", entrambi del 2014. Ha collaborato anche all'album di ZJ Liquid "Msquared" (2016), con il brano "Mamma (Mother Of The Year)".

Jah Vinci ha, come artista, lo straordinario dono di catturare lo spirito dei ritmi esotici e della cultura giamaicana e trasformarli in un suono che, con potenza e positività, coinvolge gli ascoltatori e si imprime nelle loro menti per restarci, ci auguriamo, per un bel pò di tempo.